Ricerca avanzata
Utenti registrati
Nome utente:

Password:

Log in automatico alla prossima visita

» Password dimenticata
» Registrazione
Immagine casuale

Colombaccio
Colombaccio
Commenti: 4
matteo

28.02.2021, 13:53




Immagine precedente:
Questar-Maudibi  
 Immagine succesiva:
Questar-Maudibi

Questar-Maudibi
Questar-Maudibi

            

Questar-Maudibi
Descrizione: http://www.wildaboutbritain.co.uk/reviews/showproduct.php/product/363/cat/61
http://www.questarcorporation.com/questar.htm
http://www.birdwatching.com/optics/scopes_rev_questar.html
Parole Chiave:  
Data: 04.09.2008 17:02
Click ricevuti: 2996
Downloads: 0
Valutazione: 0.00 (0 Voto(i))
Dimensione file: 193.3 KB
Inserita da: maudibi

EXIF Info
Make: Canon
Model: Canon PowerShot G9
Exposure time: 1/80
Aperture value: F/4
ISO speed: 80
Date created: 04.09.2008 16:10:30
Focal length: 7.4mm

Autore: Commento:
andreasbossi
Amministratore

Utente iscitto dal: 19.06.2008
Commenti: 1777
Curiosità

Carissimo
Ecco che finalmente ho visto la rols roice dei catadiottrici.
Caspita è una bestia tutta originale come costruzione.
Mi stupiscono alcune cose:
1) lunghezza focale: 1400 millimetri è già tantissimo!!
2) luminosità: f/16 questo è un piccolo neo perché mi sembra buio. Tu fotografi all'imbrunire?
3) Pupilla d'uscita: 2,2 millimetri a 40x; 1,5 millimetri a 60x quando usi con Barlow ottimo!!
4) Se non sbaglio l'immagine che arriva al DCL-28 è riflessa da uno specchio .. non sarebbe meglio diretta così elimini anche possibili aberrazioni apportate dallo specchio, che sicuramente è perfetto, ma è comunque qualcosa in più e luminosità in meno? Se metti la macchina dove ora hai il Tele vue avrai tutto capovolto ma dovrebbe essere leggermente meglio come qualità. O mi sbaglio in qualche cosa?
5) Quanto ci mette un cannocchiale come questo (chiuso) a climatizzarsi?
6) Vedo che ci sono tre manopole La messa a fuoco, poi una delle due è per lo specchio e la terza? E' per collimare il Finder?
7) So che gli oculari TeleVue sono considerati ottimi, hai provato a fotografare con loro?

Scusa ancora per la morbosa curiosità ma sei la unica persona che conosco che ha tra le mani questo "piccolo" gioiello.
04.09.2008 23:24 Offline andreasbossi abossi at digiscopingitalia.it http://www.digiscopingitalia.it
maudibi
Membro

Utente iscitto dal: 24.08.2008
Commenti: 13
Questar

Ciao Andreas, alcune risposte sul Questar:
ho fatto scatti con la camera a fuoco diretto dall'entrata posteriore, in questo modo si elimina il prisma e la barlow, ho notato che non c'e' differenza nella risoluzioni delle immagini, per cui e' ininfluente, inoltre non ho piu' la possibilita' di raddoppiare la focale. La rotellina sul retro e' per la messa a fuoco, le 2 levette inseriscono il prisma,(quella a destra) che si ribalta se e' in posizione alzata, e mi consente 40x con il 32mm. Se poi alzo quella di destra s'inserisce la barlow e l'ingrandimento va a 80x. A levette abbassate la visione dall'oculare e' quella del cercatore a lenti che mi da 8,5 x. Naturalmente se cambio oculare e inserisco un 18mm raddoppio il tutto. Per la climatizzazione di giorno non ci sono problemi perche' la temperatura rimane costante sempre, di notte invece per la versione astronomica dello strumento ci vuole piu' tempo, causa il crollo della temperatura: mi e' capitato in montagna di passare dai 20° della macchina ai -2 quando ho montato lo strumento sul campo, e li bisogna aspettare. Cosi' anche per la luminosita', di giorno con la luce si puo' fare di tutto, mentre di notte per fotografare gli oggetti del cielo lo stumento non e' adatto, ma d'altra parte la sua fama e' rinomata per osservare e riprendere i pianeti e la luna che sono luminosi.
Ha un paraluce incorporato che si sfila per tutta la lunghezza del tubo, e' dello stesso blu dello strumento e quando e' ritratto non si nota. Per gli oculari non ho mai provato a fotografare con i televue o i nagler che uso col mio telescopio, pero' devo dire che dai miei test tutti soffrono di difetti (classico delle lenti). Quello piu' vistoso e' la deformazione a cuscinetto che hanno tutti. Per quelli economici poi subentra anche il coma e l'aberrazione sferica. L'unico esente da tutto che ho testato e' lo zoom del nuovo Kowa 883, e' praticamente perfetto, ma li poi subentra il cromatismo del cannocchiale che e' impossibile da eliminare causa la lavorazione delle lenti. Il finder si collima con delle vitine poste sul retro, e' un cercatore acromatico e mi consente una visione di 8° di campo. Lo strumento non soffre di cromatismo essendo il tutto composto da specchi come anche il prisma interno, la barlow come ho detto e' praticamente perfetta, d'altronde lavorare una lente cosi' piccola e' facile, mentre i guai cominciano all'aumento del diametro delle stesse lenti. Penso di aver detto tutto, ti mando un'altro link dove tutto e' piu' chiaro.
Saluti Maudibi
http://www.depts.drew.edu/phys/astronomy/questar/QUESTUSE.HTM
05.09.2008 08:04 Offline maudibi maurizio.dibitetto at fastwebnet.it
andreasbossi
Amministratore

Utente iscitto dal: 19.06.2008
Commenti: 1777
Grazie

Credo che per ora ne ho abbastanza di roba da studiare. Tu non capiti mai in toscana?
Sarei curioso di fare un test dell'oggetto per poi poterlo pubblicare.
Lo zoom del Kowa lo hai testato sul Questar?
Come lo collegato?
Ciao
In bocca al lupo per le foto di oggi
05.09.2008 11:41 Offline andreasbossi abossi at digiscopingitalia.it http://www.digiscopingitalia.it
andreasbossi
Amministratore

Utente iscitto dal: 19.06.2008
Commenti: 1777
da vedere

Questo lavora con il Questar:
http://www.theorniphile.info/gallery.html
http://www.birdforum.net/showthread.php?t=88382
05.09.2008 12:03 Offline andreasbossi abossi at digiscopingitalia.it http://www.digiscopingitalia.it



Immagine precedente:
Questar-Maudibi  
 Immagine succesiva:
Questar-Maudibi

 

Centro ottico San Marco

Copyright © 2008 Digiscopingitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.
Le immagini sono di proprietà dei loro autori e non possono essere utilizzate senza il loro espresso consenso.

RSS Feed: Questar-Maudibi (Commenti)