Ricerca avanzata
Utenti registrati
Nome utente:

Password:

Log in automatico alla prossima visita

» Password dimenticata
» Registrazione
Immagine casuale

"RUGOLIO"
"RUGOLIO"
Commenti: 0
antonio

12.12.2017, 20:46




Immagine precedente:
Geco Ptyodactylus hasselquisti  
 Immagine succesiva:
Riuscire a scovarli

Poche idee
Poche idee

            

Poche idee
Descrizione: Poche idee in questo periodo, pochi soggetti ed anche poco sole.
Mi sono ritrovato a scrutare una pozza d'acqua dove ogni tanto facevano capolino questi diffidenti gamberi.
Sono anche belli nella loro corazza rossa, quando sono illuminati dal sole.
Cannocchiale - Kowa TSN 883 Prominar
Oculare - Kowa 20x60 - x40
Adattatore - adapter x Leica D-Lux 4
Fotocamera - Leica D-Lux 4
Esposizione - Priorità diaframmi
Distanza - 8 Mt
Cavalletto - Gitzo GT 2331
Testa - Manfrotto 501 HDV
Mimetismo - No
Photoshop - CLO - MC
Data - 30/09/2010 - Ore 16.32
Meteo - Cielo coperto
Parole Chiave: Gambero, della, Luisiana, -, Procambarus, clarkii, Luogo, -, SIC, Manzolino, -, Tivoli, -, Castelfranco, Emilia, -, Mo
Data: 04.10.2010 22:10
Click ricevuti: 1177
Downloads: 1
Valutazione: 0.00 (0 Voto(i))
Dimensione file: 185.1 KB
Inserita da: claudio0662

EXIF Info
Make: LEICA
Model: D-LUX 4
Exposure time: 1/125
Aperture value: F/3.5
ISO speed: 200
Date created: 30.09.2010 16:32:18
Focal length: 12.8mm

Autore: Commento:
Falco Igino
Membro

Utente iscitto dal: 28.10.2008
Commenti: 281
Grigio e caccia

Hai ragione Claudio,le giornate grigie e la caccia fanno in modo che riducono notevolmente le uscite e allora si rimane anche senza idee.
Nella mia zona improvvisamente sembra sparito tutto a parte qualche rara poiana..... e allora anche i gamberi vanno bene per tenere l'occhio allenato.
ciao
05.10.2010 08:45 Offline Falco Igino igino.falco at yahoo.com
andreasbossi
Amministratore

Utente iscitto dal: 19.06.2008
Commenti: 1744
Le invasioni barbare.

Caro Claudio
sembra proprio che di la e di qua dell'Appennino la situazione sia analoga.
Il gran numero di partenze e l'invadenza dei cacciatori rende difficile ogni tipo di avvistamento tranne che per le cornacchie grigie e qualche airone e le cincie.
Questi primi giorni di apertura sono davvero paradossali per noi e .... speriamo, non solo per noi.
Ieri sono andato a fare delle prove al fiume nel tratto che è subito al limitare del paese e sono stato disturbato da un cacciatore che ammetteva di essere arrivato fino a li perché non trovava niente altrove. ASSURDO.
In questi giorni salta ogni logica e ogni buon senso.
Comunque un gambero della Luisiana ci mancava anche se dobbiamo considerarlo un pericolo per le nostre zone umide.
L'immagine, al solito, è ben realizzata. Ora dobbiamo documentare la presenza, se li troviamo, del gambero di fiume nostrano.
Un saluto e un augurio a tutti.
05.10.2010 12:35 Offline andreasbossi abossi at digiscopingitalia.it http://www.digiscopingitalia.it
pavel63
Membro

Utente iscitto dal: 21.04.2010
Commenti: 175
Gambero rosso della Luisiana

E' una specie molto invadente, ovviamente scappata dagli allevamenti, molto pericoloso per le specie autoctone anche perchè riesce a vivere in ambienti non acquatici e quindi può spostarsi più facilmente in nuove zone da colonizzare.
Ciao
Paolo
05.10.2010 21:49 Offline pavel63 paolobenedetti63 at gmail.com



Immagine precedente:
Geco Ptyodactylus hasselquisti  
 Immagine succesiva:
Riuscire a scovarli

 

Centro ottico San Marco

Copyright © 2008 Digiscopingitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.
Le immagini sono di proprietà dei loro autori e non possono essere utilizzate senza il loro espresso consenso.

RSS Feed: Poche idee (Commenti)