Ricerca avanzata
Utenti registrati
Nome utente:

Password:

Log in automatico alla prossima visita

» Password dimenticata
» Registrazione
Immagine casuale

"El tanghero"
"El tanghero"
Commenti: 2
savinimages

09.03.2021, 02:30




Immagine precedente:
Il mio kit/3  
 Immagine succesiva:
Il mio kit/1

Il mio kit/2
Il mio kit/2

            

Il mio kit/2
Descrizione: Altro particolare dela mio kit
Parole Chiave: swarovski, canon, dca, adattatore
Data: 19.01.2011 16:18
Click ricevuti: 3807
Downloads: 0
Valutazione: 0.00 (0 Voto(i))
Dimensione file: 179.7 KB
Inserita da: magno.f

EXIF Info
Make: Nokia
Model: N73
Exposure time: 1/16.949152542373
Aperture value: F/2.8
ISO speed: 200
Date created: 19.01.2011 13:04:16
Focal length: 5.6mm

Autore: Commento:
claudio0662
Membro

Utente iscitto dal: 25.08.2008
Commenti: 2405
Manualità

Rimango sempre affascinato dalle persone che anno una predisposizione per la manualità, e con un pizzico di genialità e pazienza riescono a risolvere ogni problema pratico affrontino.
Lo dico perchè io sono un vero incapace.
La soluzione per questo "superlungo" mi sembra azzeccata, e cosa che non guasta economica.
Complimenti.
Un unica cosa, temo che il cavalletto ed una buona testa, ti serviranno assolutamente.
Ciao Claudio.
19.01.2011 16:56 Offline claudio0662
magno.f
Membro

Utente iscitto dal: 19.01.2011
Commenti: 92
Grazie

Grazie Claudio, domani proverò anche a postare qualche esempio di foto fatte con il mio oggetto.
Adesso il bello sarà metterlo in funzione ed ottenere dei risultati ad esempio "simili" ai tuoi..
Per il cavalletto pensavo ad un 190 in alluminio, si trova il mod. xdb con una testa 496 rc2 in offerta in questo periodo ma ho dei dubbi sulla testa che pur essendo dichiarata per 6 kg non sia il tipo giusto per digiscope essendo a sfera.. Qualcuno ha esperienza con teste a sfera?
19.01.2011 17:13 Offline magno.f
Falco Igino
Membro

Utente iscitto dal: 28.10.2008
Commenti: 281
Scatto remoto

Ciao Francesco e benvenuto nel sito, vedo che parti con materiali importanti e questo è già un grosso vantaggio e, come ha notato Claudio c'è in Te una grande manualità ed anche questo è importate.
Nel kit che presenti vedo lo scatto remoto attaccato al cannocchiale con una fascetta, perchè questo? visto che il cavo di collegamento serve proprio per eliminare il mosso al momento dello scatto, io lo tengo libero e non vincolato.

PS: naturalmente io commento quello che vedo dalla foto,magari altre cause ti possono obbligare a tenerlo in quella posizione

ciao e buon digiscoping
19.01.2011 18:31 Offline Falco Igino igino.falco at yahoo.com
magno.f
Membro

Utente iscitto dal: 19.01.2011
Commenti: 92
Scattto remoto

Dunque il comando dello scatto remoto è lì per il trasporto diciamo, forse nell'altra si vede come funziona. La cinghia elastica nera serve in primo luogo per tenere stretto il copri oculare, poi si presta a più scopi. Il filo è arrotolato e legato con fascette per nom intralciare, idem dicasi per la tracolla.
Praticamente lo scatto a filo dalla macchina va alla staffa nera che è proprio sotto il dca; essa può ruotare a 360° ma girandola a dx praticamente ti trovi il comando penzolante sotto la parte dx della macchina. Ripiegandola parallela al cannocchiale invece assume l'assetto di riposo diciamo.
2 domande a voi invece:
1)Nel dca è normale lo spazio che rimane tra maschio e femmina, quello che si nota a destra della scritta swarovski? Sembra che l'oculare in gomma non permetta alla femmina del dca di andare a fine corsa eppure mi sembra che tutto funzioni ed anche nel video di youtube lasciano l'oculare in gomma all'interno del dca.
2)Ho sentito parlare e visto di "bean bag", cuscini di sabbia e simili, chi mi dice come e dove si usano per limitare le vibrazioni dello scatto (non come base di appoggio)? Ho persino visto la foto di un sistema simile al mio dove era messo in cima al paraluce del cannocchiale.

PS: nei prossimi giorni posterò altre foto del sistema.
19.01.2011 18:53 Offline magno.f
savinimages
Membro

Utente iscitto dal: 13.11.2009
Commenti: 1611
benvenuto

Ciao e ben entrato in questo sito. vedo che usi uno swaro 65?.....io c'è l'ho ats hd(è la versione a 45°) con uca e la mk4(quanto peso). potresti postare foto del tuo dca in modo da vedere la parte interna? Sui siti non ho mai capito come è fatto e non voglio spendere altri soldi inutilmente. Io possiedo anche un sacchetto di sabbia che però non mi ha aiutato granchè e mi sono ritrovato con peso in più xchè basta eliminare il il lavoro dello specchio(livewien) x aver foto nitide anche a 1\30. Casomai portati dietro il monopiede e aggancialo sulla macchina. Spero di esserti stato utile......alle prossime
19.01.2011 20:25 Offline savinimages savinimages at libero.it
magno.f
Membro

Utente iscitto dal: 19.01.2011
Commenti: 92
dca

Dalle informazioni che ho è un 80 non hd, il diametro della lente è 80 e non c'è scritto hd, deduco che sia così, correggetemi se sbaglio.
Eh diciamo che la mia 450d confronto alla mk4 è un portachiavi. Appena posso caricare altre foto ( mi pare di capire massimo 2 al giorno) documento meglio il tutto, a chi interessa posso anche mandare i pezzi per costruirlo, sia la piastra base sia i bracci asolati neri, ne ho ancora alcuni.
A te per fare una bella base alla tua bestiona potrebbero servirti!
19.01.2011 21:09 Offline magno.f
claudio0662
Membro

Utente iscitto dal: 25.08.2008
Commenti: 2405
Parere personale

Il DCA lo possiedo e l'ho usato con i cannocchiali precedenti. Il mio parere è che devi togliere la conchiglia in gomma dall'oculare. Il DCA si deve serrare.
La conchiglia crea comunque qualche mm di distanza in più tra obbiettivo e lente oculare.

Per quanto riguarda il 190 Manfrotto, ho provato ed ho anche questo. Sempre a mio parere non è adatto, troppo leggero, io per questo motivo l'ho sostituito.
Molto più indicato, se rimani in Manfrotto è lo 055.
Ma hai parecchie alternative, valuta ad esempio Benro, sono ben fatti e con un prezzo onesto.
Non esitare a chiedere, ciao Claudio
19.01.2011 21:11 Offline claudio0662
magno.f
Membro

Utente iscitto dal: 19.01.2011
Commenti: 92
dca

Infatti sulla conchiglia ho quel sospetto anche io, però vedendo i famosi video sul digiscope della swarovski ho visto che lo montavano, magari era fatto diversamente l'obiettivo essendo un Sony se non erro, domani provo.
Per il cavalletto invece sono completamente sguarnito, se riesci anche ad indicarmi i modelli magari ti sarei grato.. Della Bento potrei trovare questi a prezzi ragionevoli:
BENRO 500 + BH1
BENRO ART. A-068 M8 + B00
BENRO ART. A-600EX
BENRO ART. C-068 M8 CARBONIO
Tranne l'ultimo che costa circa 230 euro, hanno tutti la testa a sfera inclusa e vanno dai 130 ai 160 euro, non potendoli provare accetto volentieri consigli.
Anche perchè io difficilmente faccio tappe fisse in capanni o simili, tendo a girare dietro a grossi mammiferi ed il peso diciamo che sarebbe un fattore "importante", fermo restando la stabilità.
Ma soprattutto: una testa a sfera di alta gamma per 6/8kg potrebbe funzionare? Il mio attrezzo pesa tutto incluso 2.85kg ed è perfettamente bilanciato e bilanciabile avanti-dietro (con un pò di pazienza ed un trapano anche destra-sinistra.. :-))
E prossimamente pensavo anche ad una slitta-zavorra tipo quelle delle pistole ad aria compressa da gara..
Scusate se sono un pò noioso ma sono fermo sostenitore dell'importanza delle esperienze altrui condivise ed auspico che questo articolo possa essere utile anche ad altri prinicianti come me.
19.01.2011 21:29 Offline magno.f
andreasbossi
Amministratore

Utente iscitto dal: 19.06.2008
Commenti: 1777
testa a sfera

Ciao Francesco
Ben venuto nel nostro mondo ... benvenuto dalla porta principale!
Saper applicare il proprio ingegno nella ricerca di soluzioni semplici e razionali è una dote quasi necessaria nel digiscoping. Fino ad ora hai fatto un ottimo lavoro e con piccoli accorgimenti avrai un praticissimo sistema.
Il paraocchio dell'oculare lo devi togliere (svitare) prima di inserire il DCA (è scritto anche nel manuale).
La posizione dello scatto remoto può essere comoda con il monopiede ma con il treppiede dovrai staccarlo dal corpo cannocchiale pena il micromosso.
L'uso di una testa a sfera non è indicato a meno di avere una come le Arca Swiss. I vantaggi sono due - Un ottima frizione e la possibilità di poter bilanciare bene il cannocchiale grazie alla piastra a slitta. Potrai usare la testa come se fosse una Gimbal mono braccio (sidekik).
Basta inclinarla completamente di lato (90°) Ma dovrai girare il cannocchiale di altri 90° nel senso contrario. Girarlo allentando l'anello della base che si collega al treppiede. In caso contrario avrai solo la possibilità di immagini nel formato verticale del sensore. Spero di essermi spiegato.
le teste a sfera della manfrotto non hanno mai brillato per efficienza e praticità. Non te le consiglio. Benro, Triopo, FLM, Arca Swiss ecc. sono meglio.

Disegno fatto con corel draw in due minuti scusa ma credo possa essere chiaro.
la testa a sfera è necessario che regga un peso almeno ... almeno il doppio del tuo sistema.
Il problema è che la spesa finale è simile a quella di una buona testa Video.
Il treppiede Benro che ho testato nel sito è davvero ottimo.
20.01.2011 03:10 Offline andreasbossi abossi at digiscopingitalia.it http://www.digiscopingitalia.it
claudio0662
Membro

Utente iscitto dal: 25.08.2008
Commenti: 2405
Benro

Andreas ha già risposto a tutti i tuoi dubbi.
Io posso solo aggiungere le scelte che ho fatto su cavalletto e testa:

Durante tutto l'anno, il mio abbinamento è questo:
Cavalletto Gitzo GT2331 - Alluminio - Portata 10 Kg
Testa Manfrotto 501 HDV (testa Video) Portata 6Kg

Quanto vado in ferie tutti gli anni in Puglia, ho lasciato lì da utilizzare, così non ho problemi in caso di volo aereo:
Cavalletto: Benro A297 N6 - Alluminio - Portata 9Kg
Testa: Manfrotto 701 HDV (testa Video) - Portata 4 Kg (mi pare vado a memoria)

Questo cavalletto Benro è anche economico, ma ben fatto e robusto. Un difettuccio ce l'ha, pesa 3 Kg. L'unica alternativa sarebbe il carbonio, ma sai bene che i prezzi si triplicano.
Ciao Claudio.
20.01.2011 09:36 Offline claudio0662
dante dalla
Membro

Utente iscitto dal: 15.11.2010
Commenti: 932
Cavalletto

Ciao Francesco, benvenuto nel forum! Ti presenti da grande ancora prima di postare le foto delle catture, rimango sempre ammirato da chi sa usare l'ingegno trasmettendolo alle mani coma fai tu. Io Ho da poco acquistato un cavalletto Benro 358 in alluminio pagandolo nuovo circa 130 euro su Ebay, sulla base di una recensione fatta da Andreas sul sito. L'ho trovato davvero molto stabile e pratico nell'uso, a fronte di una spesa abbastanza ridotta. Certo il peso nello zaino si sente, 2,3 kg. non sono pochi. Se vuoi vederlo dal vivo per valutarlo meglio, ci possiamo accordare, tanto siamo abbastanza vicini. Saluti.
Dante
20.01.2011 12:41 Offline dante dalla ombra.1967 at alice.it
magno.f
Membro

Utente iscitto dal: 19.01.2011
Commenti: 92
Grazie a tutti

Per Andreas:
Grazie per le precise indicazioni, solo una cosa non mi è completamente chiara: il mio sistema così come lo vedi nella foto, con il dca serrato, contempla dentro di esso la presenza dell'oculare di gomma. Per il montaggio bisogna smontarlo altrimenti non andrebbe in posizione la parte di dca che stà sull'oculare. Per l'uso invece mi stà sfuggendo se bisogna rimontarlo come ho fatto io o no, se guardi a modo la foto si nota alla destra della scritta swarovski verticale bianca del dca uno spazio di 2-3 mm tra i 2 pezzi del dca. In questo "famoso" video:
http://www.youtube.com/watch?v=acsu332q9w4
il ragazzo che assembla il kit lo rimonta dopo avere inserito il pezzo di dca sul cannocchiale.
Può forse dipendere dall'obiettivo? Il suo sembra essere un sony. Per testa e cavalletto prendo tempo, ho capito che è una scelta troppo importante da essee fatta al volo, intanto mi ingegno con la mia robetta o magari mi costruisco qualcosa con 2 cuscinetti tipo gimbal..
Altra domanda importante: ho letto qui sul sito che consigli un obiettivo f1.4 per via della sua solidità e delle sue caratteristiche di immagine.
La solidità per quanto mi riguarda non è un problema visto il mio sistema.
La qualità dell'immagine ed uno stop in più di luminosità invece mio interessano eccome, mi puoi dare un tuo punto di vista (sempre che quelli della Swarovski si degnino dopo varie email di dirmi se hanno o no un anello m58 per il dca, mica lo voglio gratis,che cortesia..). Le mie opzioni sarebbero il 50 1.4 canon o addirittura il 50 1.4 ze zeiss planar, sul secondo però ho dei dubbi.
Per Claudio:
grazie per la precisione, direi che la lezione che si può trarre da te ma anche da altri è che le teste vanno bene tutte purchè siano Manfrotto 501 o 701..!! A parte gli scherzi mi sembra che siano proprio quelle le più utilizzate.
Per il cavalletto come dicevo sopra prendo tempo, prima volgio vederne e toccarne un pò..
Anche perchè il sito benro ne presenta 1000 tipi, tutti tranne quelli che ho trovato ovviamente.
Per Dante:
qualche cattura di prova l'avrei anche già fatta sia con il sistema di cui sopra sia con swarovski + cellulare ma la qualità non giustifica la presenza sul sito. Ne avrei un pò carine di caprioli e cinghiali ma fatte con la macchina "normale", non in digiscope ma non è questo il luogo mi pare, se si può volentieri. Il cavalletto ho visto che ha gli sganci della gambe a ghiera e questo sinceramente mi lascia perplesso, è così anche quello che ho già ma proprio non mi piace il sistema, poi magari è una mia impressione e il Benro funziona bene.
Intanto metto altre 2 foto della mia attrezzatura.
20.01.2011 14:04 Offline magno.f
claudio0662
Membro

Utente iscitto dal: 25.08.2008
Commenti: 2405
DCA

No, lo spazio non deve esserci. Il pezzo esterno deve andare fino in fondo, a battuta.
Testa: no non solo Manfrotto. A me piacerebbe molto la Benro GH2., vedi articolo di Andreas.
Ciao Claudio.
20.01.2011 15:09 Offline claudio0662
andreasbossi
Amministratore

Utente iscitto dal: 19.06.2008
Commenti: 1777
Scelte difficili

Ciao Francesco
Ho montato or ora il DCA sul 25-50x sia con il paraocchio che senza. Come ben sai la distanza tra la ultima lente dell'oculare e quella dell'obiettivo varia a seconda dell'obiettivo. Si parla di millimetri ma non sono uguali per tutti.
Es. Il 50mm f1.4 OM Zuiko della Olympus come il 50mm macro F2 deve stare leggermente più lontano del 50mm f1.4 della Canon. Questo anche perché il 50mm Canon ha la filettatura lontana dalla lente.
lo noti chiaramente in questa immagine
http://a.img-dpreview.com/lensreviews/canon_50_1p4_c16/Images/frontpage.jpg
http://a.img-dpreview.com/lensreviews/olympus_50_2_o20/images/frontpage.jpg
Probabilmente l'obiettivo del video è abbastanza compatto e non sente questa differenza.
Ora ... il tuo 50mm f1.8 è questo?
http://www.dpreview.com/lensreviews/canon_50_1p8_ii_c16/
Se si mi sembra che anche lui sia abbastanza incassata la lente. Questo ti dovrebbe portare a non gestire bene le distanze e ad avere un principio, se non una evidente, vignettatura.
Togliendo il paraocchio avvicini di molto le lenti e puoi gestire la calibratura con molto più margine.
Io ho, in questi giorni, il 50mm 1.4 e ho dei minimi problemi con il Kowa e il da-10 mentre non ne noto assolutamente con lo Swaro e il 25-50x.
Con il Nikon 30x è OK e con il 25x ancora meglio mentre qualche cosa si nota con il 75x. Lo zoom della Nikon non ha modo di essere usato nel digiscoping.
A MEMORIA ... tutto era OK con il Leica, ma alla mia età la memoria ..... .

Per quanto riguarda il treppiede .. bisogna vedere esattamente cosa vuoi da lui e che grado di robustezza sei disposto a portare sulle tue spalle. Hai provato a pesare tutto il tuo ambaradan? Supera sicuramente i 3.5Kg.
Testa e treppiede devono portare tranquillamente i 6Kg.
le gambe si devono poter aprire per permetterti non solo una ripresa da raso terra ma permetterti di posizionare la colonna centrale in verticale su qualunque terreno o situazione.
Sui fermi delle gambe ci sono molte scuole e il dibattito è ancora aperto. Il sistema a fermo come quello dei Gitzo o dei Benro è buono solo se fatto a regola. Quello della Manfrotto ha bisogno, nel tempo di una regolazione ma è buono anche per la sua semplicità. o ho un Gitzo da anni (millenni) e due da una ventina d'anni e .. sono PERFETTI ancora oggi. Non sono assolutamente uno che li tratta con tantissimo riguardo. Per quanto riguarda le teste la cosa è assai diversa e molto più difficile da valutare. La manfrotto 128 è una piccola testa che accusa molto l'uso nel tempo. Le teste come la 501 o 701 hanno una meccanica molto più raffinata ed il loro successo è solo per l'ottimo rapporto qualità-prezzo e, soprattutto, per la loro faciliassima reperibilità.
Ci sono teste fluide ottime della velbon e delloa Slik ma ... trovale!! la Benro dovrebbe distribuire delle nuove teste video che sono la "copia " delle ottime e professionali Daiwa (sezione prof. della Slik). Vedremo Altre sono davvero fuori prezzo (Cartoni,
un mondo tutto a se, come al solito, le teste fluide della Gitzo. La G2830 dimostra dall'esterno la sua tecnica costruttiva (i due coni) ed è davvero eccellente. la G2180 è di una compattezza e precisione ottima ma pecca con i suoi 3-4Kg solamente. Le Gimbal sono l'ideale ma peso e ingombro le mettono fuori classifica per uno che desidera la estrema portabilità.
Posta comunque le tue immagini ... vederle e poter commentare con dei consigli anche di natura tecnica accelererà la tua evoluzione.
Spero di averti dato un quadro sintetico utile.
21.01.2011 00:00 Offline andreasbossi abossi at digiscopingitalia.it http://www.digiscopingitalia.it
magno.f
Membro

Utente iscitto dal: 19.01.2011
Commenti: 92
Per Andreas

Ciao Andreas,
Si il 50 1.8 che ho è quello del link che dici tu. Stasera ho provato a togliere il paraocchio ed a montarlo senza ma ovviamente lo proverò domani. Effettivamente la lente più esterna dell'obiettivo è molto incassata. Senza conchiglia paraocchio il dca si chiude a battuta.
Ma tale conchiglia serve solo per determinare la distanza occhio lente o ha altri scopi e togliendola peggioro o rovino qualcosa?????
Inoltre cosa molto importante per me:
l'1.8 è veramente molto fragile, problema risolto visto il mio sistema di fissaggio; l'1.4 è più robusto ma quello che più mi interessa è così otticamente superiore in digiscope secondo te? Varrebbe la pena cambiarlo per guadagnare in luminosità e nitidezza, visto che i miei soggetti (animali con zoccoli in genere) tendono ad essere "crepuscolari" e poco amanti del sole?
Nb come oculare ho il 20-60.
Riguardando tutte le mie prove devo dire che ce ne sono delle "vignettate" ma ho notato che a parità di parametri (controllati dagli exif) e di inquadratura la vignetta compare con l'aumentare della chiusura del diaframma. Tutto questo con la conchiglia montata, domani provo senza.
Per il cavalletto mi sembra di avere capito un pò la situazione, per adesso mi tengo il mio mastodontico hakuba vecchio quasi come me ma a dir poco granitico anche se rappresenta l'antitesi dell'ergonomia e della comodità, portata stimata 70 kg :-). Essendo la scelta del nuovo cavalletto molto importante me la prendo con calma, pur accettando consigli per farmi una cultura di base.
La testa del mio singolo velbon da neanche 50 euro che si vede nelle foto è favolosa, fluida ,precisa molto regolabile e lo sgancio funziona molto bene.
Il bello verrà quando mi metterò a fare le foto, lì si che sono sguarnito davvero, sarà un'avventura!
Ps: il mio kit pesa dalla bilancia da cucina analogica che ho qui una cosa compresa tra 2.8 e 2.9 kg, pensavo peggio.
Ciao ed intanto grazie a te e a tutti per la marea di consigli che mi state dando!
21.01.2011 00:59 Offline magno.f
andreasbossi
Amministratore

Utente iscitto dal: 19.06.2008
Commenti: 1777
Benissimo

Togliendola ottimizzi il digiscoping ma peggiori la vista ad occhio a meno che tu non usi gli occhiali.
L'1,8 e tutto di plastica e quindi non regge molto le torsioni e le sollecitazioni esterne. L'1,4 non solo è più robusto ma è pure otticamente più corretto e sofisticato. Guarda il confronto su Dpreview

http://www.dpreview.com/lensreviews/widget/Fullscreen.ashx?reviews=24,26&fullscreen=true&av=1,1.667&fl=50,50&vis=VisualiserSharpnessMTF,VisualiserSharpnessMTF&stack=horizontal&lock=&config=/lensreviews/widget/LensReviewConfiguration.xml%3F4

poni il diaframma a 2.8 e controlla sia l'aberrazione cromatica come la definizione agli angoli (i quadrattini sulla scala cromatica).
Non solo perché crepuscolari ed .... ma anche perché ti troverai spesso a fotografarli in ambienti innevati e quindi sarai molto soggetto ad aberrazioni cromatiche.
Il 20-60 è un ottimo oculare ... molto buono ... non lo lasciare .. per il digiscoping è OK. Per la osservazione ... ma soprattutto dei volatili è meglio il 25-50x .. forse.
Considera che il 580mm f1.4 ha la lente ancora più incavata.
La vignettatura è normale .. con ogni obiettivo .. che aumenti con la chiusura del diaframma. Uno dei motivi per cui bisogna lavorare a priorità di diaframmi e chiuderli al max di uno o due stop.
Ho sempre stimato i Velbon e apprezzato le sue teste soprattutto quelle video. Ho potuto provare la 501HDV con la barra stabilizzatrice lunga già integrata ed era davvero OK.
Il peso del tuo insieme è davvero buono ... non immaginavo ... ma ... con la macchina?
21.01.2011 03:49 Offline andreasbossi abossi at digiscopingitalia.it http://www.digiscopingitalia.it
magno.f
Membro

Utente iscitto dal: 19.01.2011
Commenti: 92
Andreas

Di con la macchina ed anche lo scatto, alla fine metti 1.8 kg (credo) il cannocchiale, 2 etti abbondanti tra dca e 50 1.8 mezzo kg di macchina e la mia piastra che non è molto spessa, tiene perchè è piegata a "C", i piccoli accessori della piastra che sono per lo più di plastica.. Poi come ti ho detto è una bilancia da spaghetti, avra 2 etti di sensibilità..
Per quanto riguarda il 50 1.4 sarebbe stata la mia prima scelta se nel dca che ho preso ci fosse stato l'anello M58 ma non c'era.. Ho già mandato 2 email alla Swarovski ma non mi considerano,per fortuna che ho letto della loro proverbiale cortesia e puntualità, del resto non saprei proprio dove trovarlo.
Per la vignettatura, venendo dalla foto tradizionale non avevo mai visto un fenomeno così accentuato all'aumentare degli f, al limite nel mio obiettivo principale allo scendere contro cieli ambienti chiari.
Ma in fin dei conti la domanda che mi pongo ogni volta che prendo in mano la roba da digiscope è:
ma i concetti di IS ed USM (rimanendo su canon) quanto mi mancano :-)..........
21.01.2011 13:13 Offline magno.f
magno.f
Membro

Utente iscitto dal: 19.01.2011
Commenti: 92
News!

Ho mandato una email alla swarovski italia, dopo una settimana non mi avevano ancora risposto (via mail). Lo hanno fatto via poste italiane, inviandomi l'anello M58 in una bella busta imbottita senza "chiedere niente in cambio". Una ditta seria si vede anche da queste cose, ringrazio pubblicamente.
26.01.2011 18:32 Offline magno.f



Immagine precedente:
Il mio kit/3  
 Immagine succesiva:
Il mio kit/1

 

Centro ottico San Marco

Copyright © 2008 Digiscopingitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.
Le immagini sono di proprietà dei loro autori e non possono essere utilizzate senza il loro espresso consenso.

RSS Feed: Il mio kit/2 (Commenti)