Ricerca avanzata
Utenti registrati
Nome utente:

Password:

Log in automatico alla prossima visita

» Password dimenticata
» Registrazione
Immagine casuale

E io pago...
E io pago...
Commenti: 3
savinimages

18.11.2019, 19:31




Immagine precedente:
grifoni al lago del Cornino  
 Immagine succesiva:
la mia prima certezza

Riserva naturale Lago di Cornino
Riserva naturale Lago di Cornino

            

Riserva naturale Lago di Cornino
Descrizione: Era da un po' di tempo che mi frullava l'idea di andare a vedere la Riserva Naturale del Lago Cornino in Friuli Venezia Giulia. Igino me ne aveva parlato poi io mi sono informato...
Così approffitando della visita a pareti di Udine ho allungato il mio tragitto fino alle pendici delle prealpi orientali oltre l'immenso alveo del fiume Tagliamento.
Nella pianura veneta, a cui sono abituato è difficile trovare un ambiente così selvaggio. In Friluli basta fare pochi chilometri da Udine e ci si ritrova immersi nella natura integrale. Complice la giornata fredda e soleggiata ho potuto osservare dei panorami fantastici, oltre a moltissimi rapaci che purtroppo non sono riuscito a fotografare.
Arrivato alla riserva Del Lago Cornino speravo di vedere i famosi Grifoni, ma purtroppo la natura giustamente ed inesorabilmente è imprevedibile.
I grifoni infatti oggi avevano deciso di farsi un giro altrove, così ho potuto fotogarfare l'unico Grifone infortunato presente nella voliera del Centro.
In compenso qualche scatto l'ho fatto ai corvi imperiali che approfittando dell'assenza dei Grifoni stavano facendo una superscorpacciata nel carnaio lasciato incustodito.
Il centro dispone di un punto di osservazione privilegiato, proprio sul carnaio posto a 230 m che sembra fatto apposta per il digiscoping.
Penso che in estate però sia difficilmente utilizzabile visto il grande irraggiamento. Ad 1° di temperatura si stava talmente bene da stare in camicia da quanto il sole batteva.
A conclusione di questa breve ed intensa visita posso dire che il Friuli Venezia Giulia è veramente un luogo straodinario e lo ritengo particolarnete adatto ai praticanti del digiscoping per le numerose opportunità che sa offrire, dalle montagne al mare nel giro di pochi Km.
Vorra' dire che la prossima volta ci andremo assieme ma prima chiamiamo per sapere se i Grifoni ci sono
Un caro saluto a tutti ed in particolare al nostro socio Pavel che non sono risucito ad avvisare causa i tempi ridotti.



PS: per Paolo la prossima volta
Parole Chiave: Lago, Cornino, Friuli, Venezia, Giulia, Corvo, imperiale
Data: 08.12.2011 19:19
Click ricevuti: 2361
Downloads: 0
Valutazione: 0.00 (0 Voto(i))
Dimensione file: 197.7 KB
Inserita da: Alessandro Ceola

Autore: Commento:
Alessandro Ceola
Amministratore

Utente iscitto dal: 09.06.2008
Commenti: 676
.

Corvi imperiali sul carnaio dei Grifoni. Kowa 883+Leica Dlux distanza 230 m



Grifone in fase di riabilitazione nella voliera del centro


Scorcio del Lago Cornino
08.12.2011 19:20 Offline Alessandro Ceola aleceol at hotmail.com
pavel63
Membro

Utente iscitto dal: 21.04.2010
Commenti: 175
pazienza

Sono contento ti sia piaciuto il posto. Anche se mi avessi chiamato, non avrei potuto raggiungerti, perchè sono a casa con il mal di schiena. Con queste giornate e questa luce è un gran peccato.
Coi grifoni è sempre un po' un terno al lotto.
Sarà per la prossima volta.
Un salutone anche a bimbi e moglie.
ciao
Paolo
08.12.2011 21:41 Offline pavel63 paolobenedetti63 at gmail.com
Falco Igino
Membro

Utente iscitto dal: 28.10.2008
Commenti: 281
Un Peccato

Veramente un peccato non aver trovato i grifoni perche con il cielo terso di questo periodo sarebbero stati meravigliosi.
Io sono stato fortunato li ho trovati......ma ai 40° di agosto con delle turbolenze pazzesche, ma pubblicherò comunque qualche foto per dare l'idea di cosa c'è al lago del Cornino

ciao
09.12.2011 22:04 Offline Falco Igino igino.falco at yahoo.com
savinimages
Membro

Utente iscitto dal: 13.11.2009
Commenti: 1576
fante

Sembri un fante dietro ad una mitragliera pronto a far fuoco.... il carnaio è al centro fotogramma?, persolalmente penso che 230mt siano molti....il mio ideale è sui 100- 150mt
10.12.2011 21:59 Offline savinimages savinimages at libero.it
Alessandro Ceola
Amministratore

Utente iscitto dal: 09.06.2008
Commenti: 676
non so

per Stefano: non so se ci si può avvicinare a meno dei 230m, mi sembra ci siano dei sentieri che portano al carnaio, ma non so quanto esposti siano. Forse organizzandosi con le guide magari ti trovano una postazione migliore.

Sarebbe bello farsi una tre gioni in Friuli....
1° Riserva Miramare + Monrupino
2° Falesie di Duino +Isola della Cona
3° Riserva Lago Cornino e dintorni

Lo chiamerei meeting "mare e monti" ha ha ha
11.12.2011 00:54 Offline Alessandro Ceola aleceol at hotmail.com
pavel63
Membro

Utente iscitto dal: 21.04.2010
Commenti: 175
non so se....

ci si possa avvicinare. Una volta c'era un capanno dove vedi ora le voliere sotto il carnaio. Non era fruibile al pubblico ma ora non so neppure se ci sia ancora. All'interno del centro visite c'è un altro punto di osservazione che non da direttamente sul carnaio ma su una valletta a W dove spesso i grifoni sostano in attesa delle termiche.
In entrambi i casi le distanze sono "impegnative", soprattutto per chi usa le reflex.
Per quanto riguarda la Proposta di Alessandro, cosa posso dire? Sono di Trieste, vivevo a 10' da Cornino, ora a Udine, fotografo in Cona: potrei mancare?
11.12.2011 15:52 Offline pavel63 paolobenedetti63 at gmail.com



Immagine precedente:
grifoni al lago del Cornino  
 Immagine succesiva:
la mia prima certezza

 

Centro ottico San Marco

Copyright © 2008 Digiscopingitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.
Le immagini sono di proprietà dei loro autori e non possono essere utilizzate senza il loro espresso consenso.

RSS Feed: Riserva naturale Lago di Cornino (Commenti)