Ricerca avanzata
Utenti registrati
Nome utente:

Password:

Log in automatico alla prossima visita

» Password dimenticata
» Registrazione
Immagine casuale

L'ape Maia
L'ape Maia
Commenti: 2
savinimages

12.07.2020, 19:08




Immagine precedente:
Permesso????  
 Immagine succesiva:
mimetizzazione ad alta quota

Documento x comparazione
Documento x comparazione

            

Documento x comparazione
Descrizione: Inserisco questa immagine tra Documenti, prendendo spunto dalla foto di Porciglione di Stefano, dove veniva affrontato l'aspetto della luminosità tra reflex e compatta.
Questa immagine è stata scattata in compagnia di Dante, nello stesso momento e sullo stesso soggetto, (vedi scatto di Dante del 19/12) dove anche lui lamentava una scarsa luminosità della reflex con obbiettivo F/1,4.
Se notate i parametri di scatto, nel caso specifico, la compatta, si è dimostrata molto più performante, e con margini di miglioramento molto ampi, l'apertura utilizzata è stata F/4,0.
I miei tentativi con reflex, si sono limitati alla Olympus E420, ma i primi risultati, non mi hanno indotto a continuare.
Sono certo, che a favore delle reflex ci siano moltissimi altri punti a favore, ma se i risultati con la compatta sono questi, mi risulta difficile prendere un altra strada.
So che questo confronto è probabilmente improprio, ma qualche riflessione può stimolarla.
A presto, Claudio.
Parole Chiave:  
Data: 15.01.2012 12:30
Click ricevuti: 1706
Downloads: 0
Valutazione: 0.00 (0 Voto(i))
Dimensione file: 164.3 KB
Inserita da: claudio0662

IPTC Info
Data creazione: 18.12.2011

EXIF Info
Make: LEICA
Model: D-LUX 4
Exposure time: 1/160
Aperture value: F/4
ISO speed: 100
Date created: 18.12.2011 10:53:08
Focal length: 12.8mm

Autore: Commento:
dante dalla
Membro

Utente iscitto dal: 15.11.2010
Commenti: 932
Decisamente

un vantaggio, quello di potere contare su tempi di scatto più rapidi, questo è certo. E' vero anche che il colore è uno degli elemnti che più mi ha meravigliato, lavorando con la reflex. Come ben sai, il mio è un approccio istintivo, privo di verifiche tecniche basate su dati e prove; però è vero anche che in sede di chiacchiere con i nostri tutor di lusso del 5 gennaio, su mia domanda, erano loro stessi a dire che la profondità e varieta delle sfumature di colore, si valutano a occhio, guardando gli scatti. Diciamo che in alcuni scatti (non precisamente il ritrattone ripreso nel giorno di questa foto) del porciglione o della cinciarella sui cachi di casa mia, ho noato una resa del colore che mi ha soddisfatto molto: se dovessi spiegarlo ti direi che i colori mi sembrano più brillanti e vivi pur rimanendo molto reali. Mi rendo conto che sarebbero i numeri piuttosto che le parole a dovere stabilire l'effettiva superiorità di un sistema rispetto ad un altro, però diciamo che coltivo la piccola ambizione di riuscire a trovare il meglio per entrambi, (reflex o compatta) a seconda delle situazioni in cui ci si trova a fotografare.
Vedremo...
In ultimo.....questa non è una foto da documenti e immagini. Il disturbo c'è, ma l'animale è ritratto magnificamente.
Ciao
15.01.2012 14:14 Offline dante dalla ombra.1967 at alice.it
Alessandro Ceola
Amministratore

Utente iscitto dal: 09.06.2008
Commenti: 676
concordo

non posso che confermare le performance della compatta. Aldilà dei parametri di scatto a parità di diaframma ed iso le compatte forniscono risultati migliori. Non si riesci a spiegare il motivo ma molto probabilmente è legato alle dimensioni e forma delle lenti che consentono un diverso passaggio della luce. E' lo stesso motivo per cui alcuni cannocchali a parità di focale e luminosità rendono molto meglio di altri.
Per ora anch'io resto alla compatta!
15.01.2012 15:02 Offline Alessandro Ceola aleceol at hotmail.com
stefano.sec
Membro

Utente iscitto dal: 14.08.2011
Commenti: 69
concordo anch'io

Ho usato una lumix zx3 prima di passare alla reflex, ho ottenuto buoni risultati. Il calo delle prestazioni nella reflex lo ipotizzo dovuto al fatto che gli oculari che usiamo sono studiati per l'osservazione...ad occhio. Il sensore della compatta e le lenti relative, sono quelle che si avvicinano di più alle dimensioni della pupilla di quanto possa fare una reflex. Un sensore più grande, credo che abbia senz'altro dei vantaggi, ma la "proiezione" della luce attraverso un oculare la immagino come una "strozzatura" per un sensore grande, che poi cerchiamo di compensare con regolazioni varie. Per questo, come ho già accennato precedentemente, credo che il connubio macchina+tele sia fondamentale e da "indovinare". Pur usando felicemente una reflex, mi mancano cose come stabilizzazione ottica, messa a fuoco fine automatica e altre finezze delle compatte che tornano molto utili in parecchi casi.
15.01.2012 22:20 Offline stefano.sec http://www.hobbydigiscoping.blogspot.com
carlo ravenna
Membro

Utente iscitto dal: 13.02.2011
Commenti: 544
reflex

Ho usato la reflex per un paio d'ore, il tempo necessario per realizzare alcuni scatti stile "catadiottrico russo anni 80" su una poiana e passeriformi vari. Tutto cestinato. Mi ha deluso (dopo, al pc) la corposità delle foto, i colori secondo me slavati, scialbi.
Poi il micromosso in agguato, nonostante una robusta piastra stabilizzatrice e scatto flessibile a cavo, con la nikon d 300 s che ha lo specchio e poi la questione luminosità. Come ho acceso la macchina, in una luce superba e potente di mezzogiorno, a 20 X avevo qualcosa di simile a 1:200, f4 (o meno), iso 400. Vado a mente con questi valori, non vorrei sbagliarmi, ma di sicuro con due sensazioni addosso: che la foto buona di un uccello in volo è come vincere all'enalotto e che al tramonto, l'ora in cui preferisco fotografare, avrei dovuto rimpacchettare tutto nello zaino. Il tutto usando un nikon 1.4. Credo che se avessi avuto l'1.8 avrei lanciato tutto nello stagno (no, non l'avrei mai fatto!!). Ho notato al pc anche un filino di rumore di sottofondo, cosa che mi ha sorpreso avendo quel po po di sensore. Mettici il peso, l'ingombro e la possibilità di lavorare a non oltre 50 mm di focale e la domanda sorge spontanea: chi me lo fa fare, se ci sono compatte come la leica, la canon, la panasonic. Peccato, perchè quando ho acceso il live vieux mi sembrava di guidare una ferrari. Comunque riproverò. Forse devo ottimizzare, migliorare, piu che altro capire da 0 a 100 quanta percentuale di colpa ho io inesperto e quante ne ha (se ne ha) il sistema reflex. Certo che se la prima impressione è quella che conta, dice il proverbio... Infine mi sono chiesto (visto che nei capanni c'è tempo per pensare!) nel merito di questo confronto reflex - compatta: con la evil e questi 50 mm che dovranno uscire, quale sarà il livello di luminosità? Piu vicino alla reflex o alla compatta?
16.01.2012 15:48 Offline carlo ravenna carlo.ravenna at libero.it



Immagine precedente:
Permesso????  
 Immagine succesiva:
mimetizzazione ad alta quota

 

Centro ottico San Marco

Copyright © 2008 Digiscopingitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.
Le immagini sono di proprietà dei loro autori e non possono essere utilizzate senza il loro espresso consenso.

RSS Feed: Documento x comparazione (Commenti)