Ricerca avanzata
Utenti registrati
Nome utente:

Password:

Log in automatico alla prossima visita

» Password dimenticata
» Registrazione
Immagine casuale

gabbiano corso con oculare fisso zeiss 30 x
gabbiano corso con oculare fisso zeiss 30 x
Commenti: 1
carlo ravenna

17.10.2018, 19:09




Immagine precedente:
Quasi un doppione  
 Immagine succesiva:
qualcosa non quadra

Sempre più vicino, … forse troppo
Sempre più vicino, … forse troppo

            

Sempre più vicino, … forse troppo
Descrizione: Conoscendo le abitudini di una femmina di capriolo, mi sono appostato ad una distanza di ca. 60-70m, … e questa che fa? Un poco alla volta si avvicina; quando è stata a 7-8 metri ho registrato questo scatto, poco dopo ha proseguito il suo percorso arrivando a 3 metri. A questa distanza si è accorta che c'era qualcosa di strano, ma non è partita a razzo come mi sarei aspettato, si è soffermata a guardare incuriosita, che sia rimasta colpita dal mio fascino irresistibile? Dopo qualche minuto, si è allontanata, tranquilla come era arrivata. La fotocamera: Canon S120 e l'ora di ripresa intorno alle 21, ma non servivano le reflex per le basse luci?
Qualche altra immagine con un vetro particolare: http://www.lucianovinco.com/Kowa-telephoto-Lens-Scope-recensione-review.html

Specie: Capriolo
Cannocchiale: Kowa Telephoto
Oculare: TE-11WZ
Fotocamera: Canon S120
Adapter: auto
Tempi : 1/30
Diaframma : F. 3.2
ISO: 500
Distanza: 7-8m?
Esposizione: priorità diaf.
Cavalletto e testa: gitzo
Mimetismo: rete mimetica
Programma di elaborazione immagine e filtri: Photoshop
Luogo: Parco Reg, Monti Lessini
Data e ora: 03-07-2014 ore 21 ca.
Meteo: sereno
Parole Chiave: Capriolo, Capreolus, capreolus
Data: 12.07.2014 17:35
Click ricevuti: 1099
Downloads: 0
Valutazione: 0.00 (0 Voto(i))
Dimensione file: 107.7 KB
Inserita da: luciano

IPTC Info
Informazioni sul Copyright: www.lucianovinco.com

Autore: Commento:
savinimages
Membro

Utente iscitto dal: 13.11.2009
Commenti: 1419
No

Non è la reflex,la soluzione del digi, ma la mirrorless.. e ne sono sempre + convinto. bello vedersi avvicinare fino alla curiosità….. . Ci sei al Doy??
12.07.2014 21:21 Offline savinimages savinimages at libero.it
luciano
Membro

Utente iscitto dal: 08.06.2011
Commenti: 79
relativo

La mia è più una provocazione, in alcuni casi le mirrorless o le reflex possono risolvere, ma non c'è nulla di assoluto; dipende anche dall'ottica disponibile, da come si combinano corpo, ottica, oculare e quant'altro. Non dimentichiamo inoltre che rispetto alle compatte, reflex e mirrorless perdono fino a 3 stop in esposizione. Per il Doy vedrò se ho foto idonee
13.07.2014 12:58 Offline luciano
carlo ravenna
Membro

Utente iscitto dal: 13.02.2011
Commenti: 544
perdita fino a 3 stop

Nella naturalistica tradizionale, sia in termini di peso che di spesa, tutti sappiamo cosa si fa per passare da un f 4 a un 2.8. Luciano, sapere di perdere fino a tre stop non è inquietante per chi deve avventuarsi in una configurazione digiscoping mirrorless o reflex?
14.07.2014 10:16 Offline carlo ravenna carlo.ravenna at libero.it
luciano
Membro

Utente iscitto dal: 08.06.2011
Commenti: 79
3 stop

Può essere inquietante, ma è la realtà (da prove pratiche realizzate con varie fotocamere e non impressioni personali), e per evitare sorprese all'ultimo minuto, della realtà si deve pur tener conto.
14.07.2014 10:38 Offline luciano



Immagine precedente:
Quasi un doppione  
 Immagine succesiva:
qualcosa non quadra

 

Centro ottico San Marco

Copyright © 2008 Digiscopingitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.
Le immagini sono di proprietà dei loro autori e non possono essere utilizzate senza il loro espresso consenso.

RSS Feed: Sempre più vicino, … forse troppo (Commenti)