Ricerca avanzata
Utenti registrati
Nome utente:

Password:

Log in automatico alla prossima visita

» Password dimenticata
» Registrazione
Immagine casuale

Cinciarella (Cyanistes caeruleus)
Cinciarella (Cyanistes caeruleus)
Commenti: 0
Matteonibo

20.09.2017, 13:10




Immagine precedente:
Crop  
 Immagine succesiva:
Il punto luce

Un altro punto di vista
Un altro punto di vista

            

Un altro punto di vista
Descrizione: Queste sono le primissime immagini scattate con una nuova attrezzatura di cui vi dirò.
Nel guardare queste immagini, il primo pensiero che mi viene, è che occorre valutarle con un occhio diverso da quello che fino ad oggi abbiamo usato per valutare foto in digiscoping. cerco di spiegarmi: con questa nuova attrezzatura - Olympus OMD EM 5 + Obiettivo panasoni Leica 25 mm F/1.4 + Oculare Kowa TSN VA3 14 ingrandimenti, la focale ottenuta è di "soli" 700mm, pertanto paragonabile a quella ottenuta con una reflex Canon con sensore APSC + Obiettivo 300mm + Moltiplicatore x1,4. Diciamo pochini dal punto di vista del digiscoping. In effetti la prima impressione che si ha guardando una pernice a 15/17 metri (stimati ad occhio) è che il soggetto risulta piccolino!!!
Giustamente mi chiederete il senso di questa combinazione. Sta di fatto che negli anni, mi sono capitate sempre più occasioni di trovarmi con una focale troppo lunga per soggetti grandi o piccoli che siano, in situazioni che non potevano essere mutate, cambiando la distanza dai soggetti.
Dopo parecchie prove, sono arrivato a questa soluzione, che vi anticipo già non è ottimale, in quanto sorge il problema della vignettatura. In queste immagini l'ho risolto adottando ikl formato 16/9 dove la vignettatura e praticamente assente, ma è chiaro che non può essere un formato giusto in tutte le occasioni.
Questi scatti sono in JPEG, il corrispettivo formato RAW, si vede chiaramente ad occhio già dal monitor, è decisamente di qualità superiore, ma in questo momento non riesco a gestirlo con Photoshop, vediamo in seguito. In RAW comunque la vignettatura è chiaramente evidente.
Probabilmente l'obiettivo che si sposerebbe perfettamente con questa soluzione, sarebbe un 30mm, ma non esiste momentaneamente sul mercato, un obiettivo di qualità da poter usare.
Comunque un primo passo concreto sono riuscito a farlo, spero possa essere disponibile a breve nuova attrezzatura che possa migliorare il risultato.
I vs. pareri sono per me preziosi...
Cannocchiale - Kowa TSN 883 Prominar
Oculare - Kowa TSN VA3
Fotocamera - Olympus OMD EM 5
Obiettivo - Panasoni Leica 25 mm F/1,4 ASP
Esposizione - manuale
Distanza - 15/17 Mt
Mimetismo - Capanno mobile
Cavalletto - Gitzo GT2331
Testa - Manfrotto 501 HDV
Photoshop - Valori tonali - Nitidezza avanzata
Data - 19/04/2015 - Ore 17,11
Meteo - Sole e nuvole
Parole Chiave: Pernice, rossa, -, Alectoris, rufa, Luogo, -, Provincia, di, Parma
Data: 21.04.2015 11:46
Click ricevuti: 938
Downloads: 0
Valutazione: 0.00 (0 Voto(i))
Dimensione file: 166.5 KB
Inserita da: claudio0662

IPTC Info
Intestazione: OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Data creazione: 19.04.2014
Informazioni sul Copyright:

EXIF Info
Make: OLYMPUS IMAGING CORP.
Model: E-M5
Exposure time: 1/640
Aperture value: F/1.6
ISO speed: 200
Date created: 19.04.2014 17:11:27
Focal length: 25mm

Autore: Commento:
savinimages
Membro

Utente iscitto dal: 13.11.2009
Commenti: 1396
Il nuovo che avanza

ciao Claudio,ho letto le problematiche che hai e che ho avuto io con lo swaro e il 25mm,poi cambiato con il 45mm f1,8...,ma ahimè non sono neanche lontani parenti...tanto che ho riordinato il 25mm. Sei arrivato al bivio che da anni paventavo....file in raw e gestione della pp....,ascolta tutto si risolve e tu c'e la farai sicuramente.., col tempo riuscirai ad adeguarti completamente alle nuove realtà fotografiche..quello che conta e che hai aperto queste nuove porte al futuro...,ormai anche la spendida leica è rimasta indietro rispetto alle nuove mirrorless e pure i programmi si sono evoluti...,credimi...hai fatto il passo giusto...,ora devi solo ricalibrale il nuovo potenziale che hai e che ti ha presentato nuovi aspetti della futura fotografia in digiscoping. Ultima cosa ma molto importante..... un moderno fotografo naturalista , ha con se tutti i due sistemi di ripresa..,sia tradizionale che il nostro....perchè sono uno il completamento dell'altro...., se il tradizionale arriva a 700mm...,il digiscoping parte da 700mm....questa disciplina continuerà ad essere avanti sulla potenza(e quasi sulla qualità)..,guarda me....sono con un cannocchiale che costa solo 700 euri più adattatore e duplicatore si arriva a soli mille euri e mi ritrovo con un 2000 mm e vedi tu stesso le foto che riesco a fare....voglio dire che abbiamo il potenziale per esser avanti ai supertele... .
21.04.2015 22:18 Offline savinimages savinimages at libero.it
dante dalla
Membro

Utente iscitto dal: 15.11.2010
Commenti: 932
Molto bello

Ottima resa, ti auguro di riuscire a trovare presto la combinazione giusta per potere sfruttare la meglio la tua nuova fotocamera...
Sono sicure che dalla Spagna ne porterai a casa delle belle.....
12.05.2015 08:25 Offline dante dalla ombra.1967 at alice.it



Immagine precedente:
Crop  
 Immagine succesiva:
Il punto luce

 

Centro ottico San Marco

Copyright © 2008 Digiscopingitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.
Le immagini sono di proprietà dei loro autori e non possono essere utilizzate senza il loro espresso consenso.

RSS Feed: Un altro punto di vista (Commenti)